Ogni giorno utili notizie del Doc nella tua mail, gratis e senza spam:

30 marzo 2014

Come virtualizzare i CD e DVD per avere più velocità, meno rumore e non usurarli

Ciao a tutti cari lettori e lettrici,
nei giorni scorsi stavo usando sul PC il mio bellissimo DVD per imparare l'inglese, mi ero stancato però di sentire in continuazione il "BRUUUMM", che non è il rumore di una Fiat Punto che mi passava di fianco alla seggiola, bensì il rumore del lettore DVD in fase di lettura.

Allora ho deciso di virtualizzare il disco DVD del mio corso di inglese (ma potete virtualizzare anche altri dischi...). In questo modo ho diversi vantaggi. In primis maggiore velocità, poi non dovrete più utilizzare il CD\DVD mettendolo dentro il PC. Avete capito bene! Poi non sentirete neanche il rumore di fondo del lettore.
Non male eh?! E tutto questo leggendo oggi il Dottore dei Computer!

Come solito cercherò di non perdermi in paroloni e vado dritto al punto, spiegandovi come si fa.

1. Innanzitutto dovete creare il file .ISO del CD\DVD che desiderate.
Utilizzate il programma BurnAware Free (gratuito free a questo indirizzo), lo avviate e cliccate su "Copia in immagine ISO".

2. Seleziona nel campo "origine" il lettore CD\DVD dove è presente il CD\DVD che vuoi convertire in .ISO.
Cliccando su "Sfoglia" decidi dove vuoi salvare il file .ISO. Poi clicca su "Copia". Attenzione, alcuni CD\DVD protetti potrebbero dare errore.
Al termine della creazione del file ISO puoi togliere il CD\DVD e metterlo via, si spera per MOLTOOO a lungo, valuta magari di lanciarlo dalla finestra sia mai che qualcuno vada ai "Fatti Vostri" dicendo di aver visto un UFO...



3.  Ora scarica e installa Virtual Clone Drive. E' gratuito a questo indirizzo.

4. Vai dentro a "Computer" oppure "Risorse del Computer", dovresti avere un lettore in più. Se come me hai un lungo elenco e non capisci quale sia il lettore virtuale che si è aggiunto, non è un problema, fai click con il tasto destro sui vari lettori fino a quando non visualizzi quello che fa comparire la voce "Virtual CloneDrive", poi seleziona "Monta...".



5. Ora, dopo aver cliccato "Monta..." devi selezionare il file .ISO creato al punto 2!

Ora avete una unità "virtuale" (nell'esempio E:) che non corrisponde fisicamente a nessun lettore (infatti non avete installato fisicamente alcun lettore aggiuntivo) però si comporta con i file .ISO come fossero dei CD fisici.  Provare per credere!

Articoli trucchetti che potete provare, sono quello per visualizzare tutte le cartelle nello stesso modo e cosa fare se di colpo si rimpiccioliscono i caratteri.

Ciao dal Doc!

0 commenti :

Posta un commento

I messaggi pubblicitari, offensivi, polemici o non inerenti al post NON saranno pubblicati.
Ricordatevi di scrivere il vostro NOME e PROVINCIA da dove state scrivendo.

Scrivi la tua mail e ricevi utili consigli ogni giorno dal Doc: