Ogni giorno utili notizie del Doc nella tua mail, gratis e senza spam:

21 ottobre 2013

Formato PDF vs ePub. Rapide Differenze e come Convertirli

Ciao a tutti cari lettori e lettrici,
vi propongo questo quesito che ho posto nella mia pagina Facebook, che ha avuto un dibattito interessante:

"Paolo mi ha scritto per chiedermi, se possibile, di pubblicare il mio prossimo eBook in formato ePub e non più PDF. Dando per scontato che non avrei tempo materiale di farli in entrambi i formati, mi appello alla maggioranza. Preferite che il prossimo eBook lo faccia in formato PDF oppure formato ePub?! (a proposito non hai ancora letto i miei eBook??!! ahi ahi ahi puoi rimediare però, scaricandolo qua!)

In seguito alla mia domanda quasi un plebiscito ha preferito il formato PDF (Sci, Francesco, Neto, Daniele, Patrizia, Angelo, Maurizio, Pietro...).

Ci tengo a segnalare la considerazione di Emanuela, penso possa essere utili per tutti:
"Un file in formato PDF di solito ha dimensioni maggiori di un ePub. Quindi con tanti PDF riempi prima lo spazio su disco. Con l'ePub inoltre credo che sia più facilmente leggibile a livello di impaginazione e la mantenga corretta quindi ha migliore leggibilità in particolare su smartphone e tablet.
Con il software Free Calibre si può convertire da PDF ad ePub e viceversa."

Free Calibre consente di convertire i documenti da PDF a ePub, è gratuito e si può scaricare a questo indirizzo.

Altre persone, come Skizzolo, non conoscono il formato ePub, quindi se anche voi non ne avete mai sentito parlare, non sentitevi soli...
"non conosco il formato "EPUB", ma non capisco il perché non si possa fare in "PDF", è un formato che si usa su ogni PC, anche per aprire un semplice file, questa è la mia opinione, mentre se fosse nell'altro formato, per noi cosa cambia, cosa dobbiamo installare ? grazie"

Per la cronaca, visto i risultati, perlomeno per i prossimi miei eBook manterrò il formato PDF!

Ciao
Doc.

2 commenti :

Paolo Fustaino ha detto...

E' vero, il formato PDF è il più diffuso e il più conosciuto, leggibilissimo nel PC, nel tablet, smartphone, ma non facilmente sugli ebook-reader.
Il vantaggio del formato EPUB oltre a quello di essere meno grande, quindi ci sono più contenuti in meno spazio, è quello di adattarsi alla videata dello strumento che si utilizza, le righe si adattano alla lunghezza del monitor automaticamente una volta stabilita la grandezza del carattere.
Con l'ebook si legge facilmente in piena luce solare, come su un libro cartaceo e senza bisogno di ricaricare la batteria si può andare avanti per un mese.
Nella trasformazione automatica di un file da .PDF a .epub o formati similari proprietari si perdono le impaginazioni, le tabelle, le note, e i titoli se ne vanno fuori pagina, perdendo il senso del contenuto.
Un ebook reader costa molto meno di un tablet, anche se meno diffuso, sarà obbligatorio per le scuole. I testi in pdf essendo un formato grafico, emulano la lettura delle riviste e dei quotidiani, quello in epub il formato dei libri, romanzi, testi letterari, enciclopedie ecc..., a ognuno il suo,
il formato .PDF è godibile su uno schermo abbastanza grande da essere leggibile senza perdere la vista d'insieme della pagina. Cordiali saluti, Paolo Fustaino

Il Dottore dei Computer ha detto...

Grazie Paolo per il tuo commento! Doc.

Posta un commento

I messaggi pubblicitari, offensivi, polemici o non inerenti al post NON saranno pubblicati.
Ricordatevi di scrivere il vostro NOME e PROVINCIA da dove state scrivendo.

Scrivi la tua mail e ricevi utili consigli ogni giorno dal Doc: