Ogni giorno utili notizie del Doc nella tua mail, gratis e senza spam:

17 ottobre 2013

Cosa fare se il tuo sito è stato violato

Ciao a tutti cari lettori e lettrici,
oggi mi rivolgo a tutte le persone che hanno un sito web.

Purtroppo può succedere di ritrovarsi il proprio sito violato, in particolar modo ci si può accorgere perché visitandolo compaiono messaggi con scritto che il sito contiene malware o risulta fraudolento, messaggi simili a questi:
  


Purtroppo ogni giorno, i criminali informatici attaccano migliaia di siti web. Gli hacker sono spesso invisibili agli utenti, ma i danni per chi visualizza la pagina rimangono, in particolare per il proprietario del sito.
Ad esempio, all'insaputa dell'amministratore del sito web, l'hacker potrebbe aver infettato il sito con il codice dannoso che a sua volta è in grado di registrare sequenze di tasti sui computer dei visitatori o rubare le credenziali di accesso.

Google ci viene in aiuto, pubblicando una comoda guida, che aiuta a risolvere questa complicata situazione.
Vi riporto i vari punti, leggermente modificati dal sottoscritto. Ovviamente per approfondire è sufficiente cliccare sui link presenti in ogni punto:

1. Si parte con questo video, in inglese (ma è possibile tradurre i sottotitoli in italiano) che spiega come comportarsi inizialmente quando ci si accorge che il proprio sito è stato violato.

2. Contattare il proprio hoster per avere informazioni ed eventualmente recuperare il sito prima che venisse hackerato.

3. Mettere in quarantena il proprio sito, per evitare di essere ulteriormente attaccati.

4. Sfrutta Google Webmaster per scoprire eventuali criticità nel tuo sito.

5. Valuta i danni ricevuti e le intenzioni di chi ha colpito il tuo sito.

6. Determina quali sono le vulnerabilità che hanno consentito all'hacker di attaccare il tuo sito.

7. Ripristina il contenuto infetto e cerca di prevenire ulteriori attacchi.

8. Chiedi tramite Google di ricontrollare il sito per non comparire più tra quelli dannosi.

Altri articoli interessanti, sono quelli per scoprire il proprietario di un sito web e come rivedere un sito web dismesso e tornare indietro nel tempo...

Ciao
Doc.

0 commenti :

Posta un commento

I messaggi pubblicitari, offensivi, polemici o non inerenti al post NON saranno pubblicati.
Ricordatevi di scrivere il vostro NOME e PROVINCIA da dove state scrivendo.

Scrivi la tua mail e ricevi utili consigli ogni giorno dal Doc: