Ogni giorno utili notizie del Doc nella tua mail, gratis e senza spam:

28 agosto 2013

Il Virus del Tag su Facebook, commentato dal Dottore

Ciao a tutti cari lettori e lettrici,
vi scrivo spesso per dirvi di prestare massima attenzione a qualsiasi cosa accada in Rete, quindi a maggior ragione anche su Facebook.

Poche settimane fa ad esempio ho scritto di stare attenti al virus della liceale che gira nuda per Roma e ad un virus che prendeva il controllo del vostro profilo.

Leggete la seguente storia vera che ha colpito, si stima 800.000 utenti e che riguarda un virus Facebook che si è propagato tramite falsi tag. 
Si è propagato nonostante c'erano 4 chiari segnali che fosse un virus. Quali sono questi segnali?! Scopritelo leggendo qua sotto...

La commento passo a passo, cioè dal sottoscritto Doc, con i piccoli accorgimenti che vi scrivo non cadrete vittime di tranelli simili, in quanto gira e rigira... la minestra è sempre quella!!!



  • PARTE 1: Siete davanti al PC (o al cellulare).  Arriva l'interessante notifica che una nostra amica vi ha taggato in una foto (e annessa faccina smile :-) sorridente).
  • commento Doc: Quando qualcuno vi tagga su Facebook, dovete guardare le notifiche in alto a sinistra, dove c'è il disegno del mondo.



  • PARTE 2: La curiosità ovviamente prende il sopravvento... clicchiamo sul link (che rimanda ad un sito esterno, non quello di Facebook).

  • Doc: qualsiasi tag NON rimanda ad un link web, tanto meno ad un sito esterno.



  • PARTE 3: Si apre una pagina con al centro un video.

  • Doc: ma se siamo stati taggati in una foto, perché dovrebbe esserci un video?



  • PARTE 4: Cliccando sul video si apre la finestra "Per guardare il video installa l'estensione".
  • Doc: se non hai mai avuto problemi a vedere foto e video su Youtube, non cadere in tentazione di installare estensioni in questi contesti. Il raggiro è dietro l'angolo!


  • PARTE FINALE: Se utilizzate Google Chrome, c'è la possibilità che abbiate infettato il PC, in particolar modo il malware colpisce il vostro profilo Facebook e manda automaticamente messaggi... e i vostri amici si ritrovano vittima della PARTE1.


  • Sembra che questo virus sia in grado di rilevare gli estremi bancari e le password memorizzate, in particolar modo quelle salvate nel browser (tutte quelle volte che non inserite la password ma accedete automaticamente, come ad esempio potrebbe accadervi con Twitter o Facebook).

    Se siete stati infettati, l'unica soluzione è aggiornare Google Chrome in quanto dovrebbero già aver bloccato l'estensione del malware.

    Complimenti ai due ricercatori italiani Danny di Stefano e Matt Hofmann che hanno scoperto e segnalato per primi il malware e si sono meritati una recensione sul New York Times.

    Ciao
    Doc.

    2 commenti :

    Sciking ha detto...

    Ciao,bel post.
    Ma ho una curiosità.
    Funziona solo su Windows o anche su GNU/Linux e Mac?
    Grazie,Sciking

    Il Dottore dei Computer ha detto...

    Ciao Sciking, colpisce Google Chrome... quindi qualsiasi sistema con installato Google Chrome :-) !
    Ciao Doc

    Posta un commento

    I messaggi pubblicitari, offensivi, polemici o non inerenti al post NON saranno pubblicati.
    Ricordatevi di scrivere il vostro NOME e PROVINCIA da dove state scrivendo.

    Scrivi la tua mail e ricevi utili consigli ogni giorno dal Doc: