Ogni giorno utili notizie del Doc nella tua mail, gratis e senza spam:

15 maggio 2013

Attenti al virus di Facebook che prende il controllo del vostro profilo

Ciao a tutti cari lettori e lettrici,
ogni tanto parlo di truffe, ad esempio quella che riguarda il virus che brucia l'intero disco rigido.

Oggi mi rivolgo alle persone che hanno un account su Facebook (immagino saranno tante!).

In seguito ad una segnalazione da parte di Microsoft, state attenti alle estensioni che installate nei browser Google Chrome e Mozilla Firefox in quanto diversi di questi cercano di infettare il vostro profilo Facebook mediante il trojan identificato con il nome JS/Febipos.A.

Per diffondersi, i messaggi (per ora sono scritti in brasiliano, ma bisogna prepararsi presto a leggerli in varie lingue) che vengono scritti su Facebook riguardano link verso video di ragazze vittime di bullismo e ad una pagina con un finto concorso a premi. Nel momento che viene cliccato il link, vengono installate delle estensioni dannose (contenenti il trojan) nel browser.

Il trojan non appena si installa monitora l'utente per vedere se è collegato all'interno di Facebook.
Se è così, il malware prima scarica un file di configurazione che include vari comandi, successivamente è in grado di mettere in maniera automatica i "mi piace" sulle pagine Facebook, condividere link dannosi, unirsi a gruppi, chattare con amici proponendo link virati e commentare post.

Per evitare di avere problemi, installate solo estensioni affidabili scaricate dai siti ufficiali dei produttori (sempre con attenzione comunque, visto che la sicurezza non è al 100% nemmeno negli store ufficiali), ovvero il Chrome Web Store per Google Chrome e i Componenti aggiuntivi per Mozilla Firefox, tenete sempre aggiornato il vostro sistema operativo e antivirus e non cliccate mai sui link sospetti, eventualmente contattate la persona che vi ha mandato o pubblicato il link per avere delucidazioni.

CONSIDERAZIONE FINALE: La segnalazione del virus è stata fatta dal sito di Microsoft, non vengono indicati problemi a browser prodotto da loro prodotto, ovvero Internet Explorer. Questa segnalazione (che comunque esiste) sarà stata fatta anche per spingere le persone a scaricare maggiormente Internet Explorer?

Andando sul discorso mail, il danno è fatto quando si clicca sul link di una mail truffa?

Ciao
Doc.

0 commenti :

Posta un commento

I messaggi pubblicitari, offensivi, polemici o non inerenti al post NON saranno pubblicati.
Ricordatevi di scrivere il vostro NOME e PROVINCIA da dove state scrivendo.

Scrivi la tua mail e ricevi utili consigli ogni giorno dal Doc: