Ogni giorno utili notizie del Doc nella tua mail, gratis e senza spam:

9 aprile 2013

Il Virus della mail riguardante la (FALSA) morte di Francesco Totti. Era per la febbre da derby o no?

Ciao a tutti cari lettori e lettrici,
in questi giorni è periodo di bufale e virus... ieri ho parlato del virus che brucia l'intero disco rigido, oggi vi parlo di un'altra cosa a cui dovete stare attenti.
Purtroppo ho perso l'occasione per fare, come direbbe Biscardi, uno sgguuuuupppp!!!
Mi era arrivata 5 giorni fa una mail (è che spiegherò sotto) che l'ho cestinata subito, visto che era una mail fraudolenta. Nel giro di un paio di giorni mi avete scritto in tanti per dirmi di averla ricevuta anche voi e io mi sono mangiato le mani... se avessi scritto l'articolo, sarei stato il primo in Italia a farlo per questa notizia. Comunque c'è di peggio al mondo e stasera mangerò lo stesso...

La mail virata sembra provenire dal sito "La Repubblica" (il noto quotidiano non ha niente a che vedere con il virus, ha solo avuto la "sfortuna" che i creatori del virus hanno utilizzato il suo logo per rendere la mail fraudolenta più credibile) e l'oggetto ha il titolo simile a "Francesco Totti viene trovato morto nella sua abitazione all'alba del 04". Precisazione del Doc, la notizia riportata nell'oggetto della mail E' FALSA!

Aldilà che Francesco Totti ha giocato ieri il derby Roma Lazio (1-1) e quindi è in perfetta forma e salute... ed ha pure segnato, queste mail fanno leva sulle emozioni e sensazioni che possono suscitare a chi le legge. Riguarda un personaggio famoso, una notizia davvero incredibile e il logo di un noto quotidiano... le premesse ci sono tutte per cascarci!
Ma voi lettori del Dottore... NON CI DOVETE CASCARE!

Il link riportato nell'articolo sembra proprio rimandare al sito repubblica.it in realtà è "farlocco" e non rimanda a quel sito, bensì ad un fantomatico amazonaws.com .
In questo caso, due particolari vi devono far capire che la mail è virata, nel mio caso il mittente proveniva da ...@msn.com (che centra msn.com con il sito della Repubblica?! Niente!) inoltre non sono iscritto ad alcuna newsletter proveniente da La Repubblica.

Mi sono anche "divertito" a scoprire se i creatori del virus hanno usato il nome di Totti visto che c'era il derby da lì a pochi giorni e magari era più "appetibile".
La linea blu è quanto è stato cercato il termine "Totti" nell'ultimo anno e mezzo su Google, la linea rossa invece quante volte è stato cercato il termine "Derby Roma". Come potete vedere non è presente nessun picco significativo in concomitanza dei derby (le prime 3 impennate della linea rossa).
Il picco blu che c'è al termine è dovuto a tutte le persone che hanno ricercato il termine su Google in virtù di questa mail che è arrivata, e continua ad arrivare, a tantissime persone... quindi non penso sia stato utilizzato il nome di Totti per la febbre da derby, ma solo perché personaggio molto famoso e conosciuto.

Se vi arriva una mail del genere, cancellatela subito, se cliccate sul link infettate il computer e state tranquilli... Totti è vivo e vegeto!

Se vi è arrivata una mail con login falliti e account disabilitato... ecco come comportarvi!

Ciao
Doc.

0 commenti :

Posta un commento

I messaggi pubblicitari, offensivi, polemici o non inerenti al post NON saranno pubblicati.
Ricordatevi di scrivere il vostro NOME e PROVINCIA da dove state scrivendo.

Scrivi la tua mail e ricevi utili consigli ogni giorno dal Doc: