Ogni giorno utili notizie del Doc nella tua mail, gratis e senza spam:

13 aprile 2013

Falsi miti diffusi su Facebook

Ciao a tutti cari lettori e lettrici,
oggi mi rivolgo a chi è iscritto su Facebook (a proposito, dovete ovviamente iscrivervi anche alla mia pagina del Dottore dei Computer!).

Sul web circolano delle istruzioni per scoprire quali sono le persone che più visitano il proprio profilo Facebook... tutto questo è una colossale bufala!

Ne approfitto, utilizzando un articolo ad-hoc apparso su Facebook, per smascherare alcuni miti riferiti a Facebook e dire come stanno attualmente i fatti:

  • Facebook garantisce che non sarà mai trasformato in un servizio a pagamento. Quindi stop alle catene "la prossima settimana diventa a pagamento Facebook, però se invii questo messaggio a 4 zie e 12 amici castani...".
  • Gli inserzionisti pubblicitari non accedono alle informazioni personali, bensì ricevono report anonimi che contengono dati statistici e cumulativi, che comunque non si riferiscono ad un utente nello specifico.
  • Facebook non vende le informazioni personali agli inserzionisti o a terzi, e non intende farlo in futuro.
  • Non è possibile avere una funzionalità per monitorare chi visualizza il proprio diario. Nemmeno applicazioni di terzi possono farlo. Quindi quando visualizzi il diario di una persona, questa non lo potrà sapere. Allo stesso modo non puoi sapere chi visualizza il tuo diario e con quale frequenza.
  • I messaggi privati di Facebook possono essere letti solo dai destinatari, non da altre persone.
  • Nessuna applicazione o pagina Facebook deve chiederti un download, un reinserimento delle credenziali o l'installazione di una barra degli strumenti. Solo ed esclusivamente può chiederti di cliccare "Mi piace" sulla sua pagina per visualizzarne il contenuto e, per le applicazioni, l'autorizzazione ad accedere ad alcune informazioni sul profilo (che vengono elencate).
Rimanendo in tema di Facebook, ecco perché Facebook ci fa sentire tutti un po' perdenti e come creare il pulsante "Mi Piace" di Facebook riferito ad ogni singolo post.

Ciao
Doc.

0 commenti :

Posta un commento

I messaggi pubblicitari, offensivi, polemici o non inerenti al post NON saranno pubblicati.
Ricordatevi di scrivere il vostro NOME e PROVINCIA da dove state scrivendo.

Scrivi la tua mail e ricevi utili consigli ogni giorno dal Doc: