Ogni giorno utili notizie del Doc nella tua mail, gratis e senza spam:

10 febbraio 2013

Gli aggiornamenti del sistema operativo possono rallentare il PC?

Buongiorno Doc, 
come al solito nel mese in corso ho effettuato gli aggiornamenti che Microsoft propone per mettere in sicurezza il sistema operativo Windows. Ma questa volta, per la prima volta, rilevo un decadimento abnorme nell'esecuzione del boot di sistema. La prima cosa che mi viene in mente è che posso aver contratto qualche schifezza durante la navigazione, anche se visito siti che ritengo abbastanza sicuri. Lancio una bella scansione completa del sistema con il mio antivirus con esito negativo. 
Morale se prima il sistema si avviava in 30/40 secondi adesso ci mette oltre 2,5 minuti.
Qualche consiglio? Grazie
Mario (Pavia)

Ciao Mario,
è raro, ma può essere che a volte gli aggiornamenti di un programma (in questo caso quelli del sistema operativo) per i motivi più svariati vadano ad influir negativamente sulle prestazioni del computer.

Il mio consiglio è di andare in "Pannello di Controllo" e successivamente "Programmi e funzionalità" (o "Installazione applicazione").
Da lì disinstalla tutti gli ultimi aggiornamenti che hai messo e successivamente reinstallali da Windows Update uno per volta, alla ricerca di quello che crea problemi.

Per la cronaca, gli aggiornamenti che a Mario hanno dato problemi causando rallentamenti del sistema operativo sono stati KB2729452, KB2761217 e KB2750841.
Questo non vuol dire che questi aggiornamenti siano dannosi, ANZI solo pochi giorni fa ho scritto un articolo dove spiegavo l'utilità degli aggiornamenti, ma è per farvi capire che non sempre gli aggiornamenti portano appieno benefici in termini di prestazioni generali.

In passato un lettore aveva dei problemi con un aggiornamento di Windows Update, ecco come ha potuto risolvere.
Ciao
Doc.

4 commenti :

Anonimo ha detto...

Con Windows 7 gli aggiornamenti rallentano il pc e come!! questo perchè vanno a riempire l'hd del computer, ciò è una caratteristica (negativa) di windows 7....
Peppe

Il Dottore dei Computer ha detto...

Ciao Peppe, per quello che riguarda l'hard disk può essere una buona norma lasciare un 15% di spazio sempre libero e fare regolarmente un defrag.
Ciao
Doc.

Anonimo ha detto...

io ho disattivato in toto gli aggiornamenti di windows altrimenti da windows 7 mi pare di tornare a windows 3.1

Il Dottore dei Computer ha detto...

Ma noooo addirittura... :-O !!!!!

Posta un commento

I messaggi pubblicitari, offensivi, polemici o non inerenti al post NON saranno pubblicati.
Ricordatevi di scrivere il vostro NOME e PROVINCIA da dove state scrivendo.

Scrivi la tua mail e ricevi utili consigli ogni giorno dal Doc: