Ogni giorno utili notizie del Doc nella tua mail, gratis e senza spam:

26 ottobre 2011

Differenze tra USB

Ciao Doc,
leggo spesso di USB 2.0 , USB 3.0... ma utilizzano lo stesso cavo? Quali sono le differenze di prestazioni?
Un saluto
Claudio (Aosta)

Ciao Claudio,
l'USB, nato nel 1996, è onnipresente, questa interfaccia collega qualsiasi cosa, dalle stampanti alle tastiere, fino ad arrivare alle macchine fotografiche e smartphone.
L'intento di questo standard è preciso e utile, uniformare tutte le interfacce presenti sulla scheda madre con una porta uguale per tutti (eliminando quindi PS\2, porte parallele e seriali...).

Gli standard per l'USB sono attualmente
  • Usb 1.0 Velocità massima teorica di trasferimento: 192 KB\s.  Lunghezza massima cavo: 5m.
  • Usb 1.1 Velocità massima teorica di trasferimento: 1,5 MB\s.  Lunghezza massima cavo: 5m.
  • Usb 2.0 Velocità massima teorica di trasferimento: 60 MB\s.  Lunghezza massima cavo: 5m.
  • Usb 3.0 Velocità massima teorica di trasferimento: 600 MB\s.  Lunghezza massima cavo: 3m.
"Logo USB 2.0"
Come puoi vedere parlo di velocità massima teorica, nella realtà dei fatti il valore è più basso, bisogna togliere un 30%-40% per avere il valore reale.

I connettori meccanici tra USB 1.1, 2.0 e 3.0 non cambiano, mentre varia il tipo di connessione all'interno del cavo, essendo presenti connessioni ottiche nel cavo USB 3.0.
Se viene collegato un dispositivo con USB 3.0 su un computer che ha porte USB 1.1 oppure 2.0 questo funzionerà ma a velocità ovviamente ridotte secondo lo standard di quello inferiore.

Per avere il massimo della velocità per trasferimento dati bisogna avere pertanto i dispositivi (esempio l'hard disk esterno) che supporti lo standard 3.0, il PC con la porta USB 3.0 e il cavo USB 3.0 che a differenze del cavo USB 2.0 contiene al suo interno anche le connessioni ottiche.

In caso di problematiche con periferiche USB non riconosciute vi rimando ad un mio precedente articolo.

Ne approfitto per fare un piccolo esempio, se vuoi trasferire un film da 4Gb dal computer ad un hard disk esterno, se viene utilizzata l'interfaccia USB 3.0 (con la velocità di trasferimento reale) si impiegano circa 10 secondi mentre con l'USB 2.0 servono circa 100 secondi.

Articolo che potrebbero interessarti è "Recuperare file da una chiavetta USB".

Ciao
Doc.

6 commenti :

Anonimo ha detto...

Ciao, e invece c'è differenza tra un cavo USB 1 e un cavo USB2 ?
Grazie

Il Dottore dei Computer ha detto...

Ciao, mi risulta che il cavo USB 2 sia schermato (non lo è USB1) per evitare maggiori perdite di segnale. Ciao!

Unknown ha detto...

Domandina. Posseggo varie prolunghe USB, tutte entro i limiti delle varie tecnologie. In genere funzionano senza problemi, ma uno solo di essi mi propone il fatidico messaggio "Periferica non riconosciuta" con qualsiasi dispositivo collegato. Premetto che tutte le porte USB a cui sono collegate funzionano senza problemi, e che sulla confezione della suddetta prolunga (acquistata in un centro Euronics) era riportata la voce USB 2.0. Quale può essere il problema?

Il Dottore dei Computer ha detto...

Ciao Sconosciuto, probabilmente la prolunga che utilizzi ha dei problemi, se in garanzia vai al centro per fartela sostituire.
Ciao dal Doc!

Anonimo ha detto...

Buongiorno..Io ho rotto la mascherina frontale del case con le uscite audio e usb 2.0. Se, in previsione di un futuro upgrade, la sostituisco con una avente usb 3.0, tali usb verranno riconosciute e potranno essere utilizzate (ovviamente alla velocità delle 2.0) in una mobo che non supporta il 3.0?gli attacchi sono uguali tra i due standard di usb?grazie!
Simone.

Il Dottore dei Computer ha detto...

Ciao Simone! Sì gli attacchi sono uguali, dovrebbe riconoscerlo la scheda madre. Ciao Doc.

Posta un commento

I messaggi pubblicitari, offensivi, polemici o non inerenti al post NON saranno pubblicati.
Ricordatevi di scrivere il vostro NOME e PROVINCIA da dove state scrivendo.

Scrivi la tua mail e ricevi utili consigli ogni giorno dal Doc: