18 settembre 2014

La Domotica, Quella (non più) Sconosciuta

0 commenti
Ciao a tutti cari lettori e lettrici del Dottore dei Computer,
oggi voglio dare spazio alla mail di Claudio, un amico del Doc, grande appassionato di domotica (una scienza che ha lo scopo, tra le altre cose, di migliorare la qualità della vita e della sicurezza, riducendo i costi di gestione) e apps associate.

"Ciao a tutti,
oggi voglio parlarvi di domotica in modo semplice, una vera novità dato che finora è quasi sempre stato trattato come una specie di “mondo fantastico” accessibile a pochi.

Innanzi tutto vorrei sfatare la convinzione radicata che i sistemi domotici sono fatti solo per una élite di persone dal portafogli sempre pieno! Niente di più falso, a volte i costi sono più bassi di quelli di una normale riparazione idraulica.


E’ verissimo invece che una casa domotica aiuta molto le persone con disabilità, ma la domotica non è rivolta solo a loro, bensì è fruibile, sempre, da tutti! Famiglie con persone anziane, bambini e animali domestici, si avvantaggeranno semplificando la vita a loro e snellendo la propria! 

In questo momento storico dove il tempo e le energie sembrano non bastare mai, i sistemi domotici aiutano le famiglie a vivere sempre serene, potendosi allontanare dalla propria abitazione pur mantenendo sempre, in maniera semplicissima dal loro smartphone, tablet, iPhone o PC , tutto ciò che lasciano all'interno di essa. 

Come? Potendone controllare in ogni momento l’efficienza e permettendo di intervenire sempre e per qualsiasi problematica relativa a persone o cose che ne sono all'interno. Per non parlare dei giardini o serre… talvolta si è lontani e il meteo cambia repentinamente, ma dal nostro dispositivo mobile noi possiamo aprire o chiudere l’irrigazione, dosandone anche i tempi giusti relativi alla situazione meteorologica in quell'istante! Tutto questo, anche dall’altra parte della terra!
LE VOSTRE VACANZE SENZA PERDERE DI VISTA LA CASA E I VOSTRI CARI!

E infine, se per qualsiasi motivo si ha necessità di far entrare qualcuno all’interno della casa, ma non si sono lasciate chiavi, da dovunque ci si trovi, possiamo elettronicamente far scattare la serratura e aprire la porta! Sempre dal nostro telefonino!

Tutto questo e molto altro lo troverete in maniera più ampia e dettagliata sul sito www.homelan.it che vi invito a visitare scorrendone le numerose pagine di spiegazione.".


Ciao dal Doc!

17 settembre 2014

Smartphone con Supporto NFC... ora Non Più Sconosciuto!

0 commenti
Ciao a tutti cari lettori e lettrici,
sentirete parlare sempre più spesso di NFC.

Queste 3 lettere MISTERIOSE stanno per Near Field Communication, ed è una tecnologia senza fili che consente, ad esempio, di avvicinare il proprio smartphone ad un Pos per fare pagamenti (poi il fatto che non ci siano soldi nel conto è un altro discorso....!) sino ad un massimo di ca. 20 cm, oppure avvicinando il telefonino ad un televisore, si può far visualizzare fotografie su quest'ultimo, in parole povere consente di creare una rete punto a punto wireless a corto raggio, tra due dispositivi dove possono comunicare tra di loro.

Per avere NFC sul cellulare (o in altro dispositivo), bisogna che sia presente nel chip integrato all'interno dello smartphone o in alternativa bisogna utilizzare una particolare scheda esterna da installare all'interno delle porte dove si inseriscono le schede SD o micro SD.

Gli attuali iPhone in commercio non hanno NFC ma un altro sistema che si chiama Passbook, tuttavia ha funzionalità leggermente diverse e non è strettamente paragonabile.

Parlando invece degli anni '90... ecco un sistema (fallimentare) anti pirateria che stato utilizzato in quegli anni.

Ciao dal Doc.

16 settembre 2014

Il Dottore dei Computer Volume 15, scaricalo ora!

0 commenti
Ciao a tutti cari lettori e lettrici del Dottore dei Computer,
dopo qualche giorno di attesa,
ecco finalmente per tutti Voi, disponibile gratuitamente



Questi ebook vengono fatti per venire incontro a tutte le persone che mi hanno chiesto di racchiudere in un documento comodamente consultabile tutti gli articoli che ho scritto nei mesi addietro.

L'ebook del Dottore dei Computer si può leggere anche quando non si è connessi ad internet, se lo si consulta mentre si è connessi avete una possibilità in più: cliccando su un articolo, potrete commentarlo, leggerlo con gli ulteriori
approfondimenti del sito del Dottore, condividerlo su Facebook, Twitter e tutti gli altri social!

Ne approfitto per salutare tutti i fans del Dottore dei Computer su Facebook e Twitter, che grazie alle loro mail e messaggi, mi hanno dato l'idea in passato per fare questo lavoro!

Alcuni degli articoli di questo volume:
  • Imparare l'inglese con lo smartphone
  • Comandare il PC a gesti
  • Navigare in Internet in maniera anonima
  • Come pagare i bollettini con il cellulare
  • Come scambiarsi file di grandi dimensioni con un amico
  • Come leggere i fatti degli altri su Facebook senza esserne amici
  • ...e tantissimi altri articoli
Dopo tutto questo prologo, sarete impazienti di scaricarlo...

Come sempre, l'eBook è gratuito, però vi chiedo di dargli un valore e fare un'offerta alla Fondazione ANT che assiste da tantissimi anni, gratuitamente, persone malate a domicilio.

Non riuscite ad aprire l'ebook? Installate nel vostro computer (è gratuito) il programma Adobe Reader.

ps. Alla vostra collezione mancano gli ebook precedenti? A questo indirizzo li trovate tutti...

Ne approfitto per ricordarvi di iscrivervi alla pagina Facebook e Twitter del Dottore dei Computer!

Un abbraccio a tutti voi!
Doc.

15 settembre 2014

Il Cartone del Dottore (02x06) Bufale su Facebook

0 commenti
6° puntata della 2°stagione de "Il Cartone del Dottore"

In questo episodio della 2° stagione, intitolato "Bufale su Facebook",
l'Affamato domanda ad un clone (coi capelli ossigenati) del "Dottore" se sono vere le notizie riguardo Facebook a pagamento e alla possibilità di scoprire chi guarda il proprio profilo...
(visitate la pagina Youtube del Dottore per non perdervi le puntate passate e future...).  

Buona visione



Episodio liberamente ispirato dall'articolo uscito nei mesi scorsi "Falsi miti diffusi su Facebook".

Ciao
Doc.

14 settembre 2014

Samsung Gear S, incrocio tra Telefonino e Orologio

0 commenti
Ciao a tutti cari lettori e lettrici,
oggi do spazio alla mail dell'amico Alessandro:

"È uno smart watch ma, probabilmente, si potrebbe dire che rappresenta “l’evoluzione” degli smart watch. 
Parliamo naturalmente dell’ultimo prodotto di casa Samsung, quel Gear S recentemente presentato all’IFA di Berlino 2014, e in grado di costituire uno dei fiori (commerciali) all'occhiello della prossima stagione. 

Le motivazioni che conducono Samsung a scommettere pesantemente sullo smart watch sono numerose: il Gear S – contrariamente agli altri smart watch di Samsung, ha connettività 3G, wi-fi, Bluetooth. 

Con uno slot per SIM, è in grado di garantire le tradizionali funzioni di un vero e proprio smartphone, con tutto ciò che ne consegue per quanto riguarda il suo utilizzo stand-alone (non è più necessario collegarlo a uno smartphone) in qualsiasi situazione. 

Per quanto riguarda le altre caratteristiche non relative alla telefonia mobile, un recente approfondimento di SosTariffe.it condotto a breve distanza dalle prime news ufficiali ribadiva la presenza di 4GB di memoria interna, sistema operativo mobile di Samsung (Tizen OS), 512 MB di RAM, processore dual core da 1 GHZ, display da 2 pollici Super AMOLED con risoluzione 260 x 480, fortissime integrazioni con le principali suite di app (da Nokia a Nike). 

Basterà per convertire gli appassionati di tecnologia verso questa nuova frontiera di smart watch? 
Noi scommettiamo di sì!"

Se invece cerchi un modem router che va velocissimo, leggi questo articolo!

Ciao dal Doc!
Scrivi la tua mail e ricevi la mia newsletter. Ovviamente senza spam: