Ogni giorno utili notizie del Doc nella tua mail, gratis e senza spam:

26 gennaio 2015

IL NUOVO SITO DEL DOTTORE DEI COMPUTER www.ildottoredeicomputer.it !

0 commenti
Ciao a tutti carissimi,
vi annuncio che il nuovo sito del Dottore dei Computer è

Un sito tutto nuovo, nuova veste grafica, contenuti sempre diversi (e verranno riproposti anche articoli che hanno avuto successo in passato!)
Vi aspetto numerosi, per nuove mirabolanti avventure!!!!

Seguitemi numerosi:


Ecco una piccola anteprima...


Un abbraccio dal Doc!

23 gennaio 2015

Come Riavviare un Windows Phone Senza Togliere la Batteria

0 commenti
Ciao a tutti cari lettori e lettrici del Dottore dei Computer,
mi rivolgo in particolare oggi a tutti gli utilizzatori di uno smartphone Windows Phone.

Volete fargli un "soft reset", in sostanza spegnerlo e riaccenderlo senza dover togliere fisicamente la batteria?
Questa funzione può essere utile, ad esempio, nel caso il telefono sia completamente bloccato, che premendo lo schermo non succeda nulla o che sia visualizzato un grosso punto esclamativo sul display.

Per riavviare un telefono Windows Phone è sufficiente premere contemporaneamente il tasto basso del volume e il pulsante di accensione per 10 secondi, sino a quando non sentirai una vibrazione. Significa che il telefono si sta riavviando.

Non tutti i telefoni supportano questa modalità di riavvio, ma la maggioranza sì, quindi spero che questo consiglio faccia al caso vostro, ovviamente tenete sempre a mente quello che ho scritto riguardo la possibilità di attivare la riserva nascosta nella batteria.

Se invece hai un telefono con Android, ecco come scoprire artista e album di canzoni senza installare alcuna app!

Ciao dal Doc!

21 gennaio 2015

Smartphone sempre più Piccoli. Poi più Grandi. Non siate Schiavi!

1 commenti
Ciao a tutti cari lettori e lettrici del Dottore dei Computer,
un tempo i cellulari li facevano sempre più piccoli... e tutti a comprarli, chi aveva dei telefoni grandi come delle padelle veniva preso in giro ed era guardato alla stregua dell'uomo di Neanderthal.

Per farla breve, nel 2008 chi aveva un cellulare di grandi dimensioni era visto più o meno come questa simpatica persona:

Ora ogni anno fanno smartphone sempre più grandi (e poi si vedono follie pur di avere un iPhone 6), che ci puoi mettere sopra tutto un McMenuGold del BurgerChips, e chi ha lo smartphone piccolo viene preso in giro.

Nel 2015, chi ha un cellulare di piccole dimensioni, è visto più o meno come questo affascinante personaggio:

Uhm... in effetti è cambiato poco rispetto a 7 anni prima.

Tutto questo mi fa capire quanto la gente non sappia cosa vuole ed è la tecnologia a comandare le persone, non il contrario.

SIATE SEMPRE PIÙ FORTI DELLA TECNOLOGIA, capite cosa fa al caso vostro, non devono essere le mode a deciderlo per voi!

Alcuni dei vostri commenti nella mia pagina Facebook:
Erika: Sono d'accordo stasera hanno fatto vedere al TG quelli che stavano da ieri notte li ad aspettare per comprare l'iPhone 6 mi fanno pena e poi la crisi dove se la gente sta li ad aspettare per spendere 800/1000 euro per un cellulare
Walter: Grande Doc...Era un po' che pensavo la stessa cosa... io sono uno di quelli che venivano presi in giro per un telefono troppo grande... e ora vedo gente con dei televisori appoggiati all'orecchio... mah ?!?!
Rio: Santo subito, se non ora, quando? Sante parole, breve, coinciso e problema centrato in pieno!!! Grandissimo Doc!!!

Ciao dal Doc.

20 gennaio 2015

La Banda Larga in Italia... Si è Rallentata!

0 commenti
Ciao a tutti cari lettori e lettrici,
oggi do spazio alla mail dell'amico Alessandro:

"Secondo quanto afferma Akamai, azienda che fornisce servizi cloud per l’erogazione sicura di contenuti online e applicazioni di business, in Italia l’adozione della banda larga si starebbe contraddistinguendo per un andamento altalenante, certamente difforme da altre statistiche istituzionali che, invece, sembrano ribadire velato entusiasmo. 

Come ricordato in tal proposito da un recente approfondimento di SosTariffe.it, portale di riferimento per le comparazioni di tariffe di ADSL e Telefono, ad esempio, la velocità media di connessione fatta registrare nel nostro Paese nel corso del terzo trimestre 2014 sarebbe stata pari a 5,5 Mbps, con un calo del 4,5% rispetto al trimestre precedente, pur in incremento rispetto allo stesso periodo del 2013, con un differenziale del 16%. 

Ancora, tra ADSL ad alta velocità e fibra ottica, la banda larga in Italia sarebbe cresciuta del 22% in un anno, con una flessione del 7,3% rispetto al precedente trimestre. 

Seppur non si tratti di una situazione allarmante, è comunque una involuzione che non potrà che far accendere qualche campanello di attenzione nei confronti degli stakeholders, soprattutto se si confronta la performance italiana con quella delle migliori pratiche del trimestre: Singapore è cresciuta del 18%, la più vicina Irlanda del 10%.".

Ciao dal Doc!
Scrivi la tua mail e ricevi utili consigli ogni giorno dal Doc: